STAMPA INFO E ACCREDITI

 

Per informazioni e richiesta accrediti compilare il form

 

 

News

 

ITALIA IN ROSA 2019 Comunicato Stampa

ITALIA IN ROSA 2019 Rassegna Stampa

Italia in Rosa 2018, successo in forte crescita per l’undicesima edizione

All’azienda agricola Podere dei Folli di Polpenazze il premio Italia in Rosa Packaging per la miglior etichetta scelta tra le bottiglie del territorio, a livello nazionale vince la pugliese Marulli.

Successo da tutto esaurito l’undicesima edizione di Italia in Rosa, il festival di Moniga del Garda dedicato al mondo dei rosé: circa 8000 i visitatori che nei tre giorni del ponte per la Festa della Repubblica, dall’1 al 3 giugno, hanno affollato il castello della “Città del Chiaretto” per degustare gli oltre 200 rosé provenienti da ogni angolo d’Italia.

“E’ stata l’edizione di maggior successo di sempre – dice il presidente di Italia in Rosa Luigi Aberti -. Risultati importanti, raggiunti per altro nel pieno rispetto del tetto massimo di ingressi previsto tramite il controllo costante di entrate e uscite. La concomitanza con numerosi altri eventi di grande rilievo, sul Garda e non solo, rende ancor più positivo il bilancio della manifestazione. Il pubblico? Di qualità, con forte presenza femminile. Ma soprattutto con tanti giovani: il che dimostra che abbiamo saputo raggiungere il nostro obbiettivo primario, ovvero portare il Chiaretto alle nuove generazioni nell’ottica di un approccio consapevole ed attento”.

Principale filo conduttore della tre giorni il patto a cinque sottoscritto dal Consorzio Valtènesi con altre quattro importanti realtà italiane storicamente vocate alla produzione di rosè: Chiaretto di Bardolino, Cerasuolo d’Abruzzo, Castel Del Monte e Salice Salentino”. Cinque Consorzi che rappresentano oggi una produzione superiore ai 16 milioni di bottiglie, protagonisti sabato mattina 2 giugno della masterclass ospitata a Villa Galnica di Puegnago, sede del Consorzio, alla presenza di Angelo Peretti (Internet Gourmet) e della giornalista britannica Elizabeth Gabay, autrice del libro “Rosé: Understanding the pink wine revolution”, unica Master of Wine specializzata nei rosati, forse una delle massime autorità in materia.

“Abbiamo stretto un’alleanza che avrà forti conseguenze nell’affermazione della cultura del rosé Italiano – ha detto il presidente del Consorzio Valtènesi Alessandro Luzzago -. Un patto di alto valore simbolico e fondativo: essere uniti insieme sotto il segno della storicità e dell’utilizzo di uve autoctone è senza dubbio la strada vincente”.

Conferme in questo senso arrivano anche dal direttore del Consorzio Valtènesi Carlo Alberto Panont.

“L’edizione 2018 di Italia in Rosa – dice Panont – ha messo in luce un forte incremento nella coscienza produttiva dei rosé: prende piede un aspetto identitario che, sostenuto da un profilo qualitativo sempre più elevato, sembra ormai essere alla base di una vera e propria scuola di pensiero”.

L’ultima giornata di Italia in Rosa, domenica 3 giugno, è stata anche caratterizzata dalla cerimonia di consegna del premio Italia In Rosa Packaging, giunto alla seconda edizione ed organizzato in collaborazione con San Faustino Labels per premiare le migliori etichette: per il territorio ha vinto l’azienda agricola Podere dei Folli di Picedo di Polpenazze per l’etichetta del Valtènesi Chiaretto 2017 biologico “Preafète”, mentre a livello nazionale sul podio è salita a vitivinicola Marulli di Copertino (Le).

Degustazioni guidate di ITALIA IN ROSA 2018

Degustazioni Guidate in programma per l'undicesima edizione.

Le degustazioni guidate sono solo su prenotazione ed hanno il costo di 5,00€

Per prenotare scrivere a info@italiainrosa.it o telefonare al 370 1108423


VENERDÌ 1 GIUGNO

- ore 19.30  “I CHIARETTI PREMATI AL TROFEO MOLMENTI 2018 ”condotta dal Fabio Finazzi - ONAV


SABATO 2 GIUGNO


- ore 18.15  “I ROSATI DI DEGUSTO SALENTO” condotta da Jlenia Gigante


- ore 19.30 “I ROSATI DI MAREMMA” introduce Elisabetta Ceccariglia di RosaeMaris

- ore 20.30 Degustazione guidata “CHIARETTO, CERASUOLO, ROSATO: I ROSÉ AUTOCTONI ITALIANI” condotta da Angelo Peretti direttore The Internet Gourmet.

DOMENICA 3 GIUGNO

- ore 18.00 Degustazione guidata “I ROSATI DEI VIGNAIOLI VENETI” condotta da Carlo Alberto Panont

- ore 19.00 Degustazione guidata “I ROSATI DI DEGUSTO SALENTO” condotta da Jlenia Gigante


 

Ecco il programma di ITALIA IN ROSA 2018

PROGRAMMA ITALIA IN ROSA 2018
VENERDÌ 1 GIUGNO
ore 17.00 Aapertura al pubblico di ITALIA IN ROSA
ore 17.00-19.00 Degustazioni tecniche per operatori e giornalisti
ore 18.00 Premiazione Trofeo Pompeo Molmenti
ore 19.30 Degustazione guidata “I CHIARETTI PREMATI AL TROFEO MOLMENTI 2018 ”condotta dal Fabio Finazzi delegato
lombardo ONAV
ore 23.00 Chiusura manifestazione

SABATO 2 GIUGNO
ore 10.00 Masterclass il Patto d’intesa per la promozione dei Rosè,
Rosati e Chiaretti da uve autoctone presso Villa Galnica sede del Consorzio Valtènesi Puegnago del Garda
ore 17.00 Apertura al pubblico di ITALIA IN ROSA
ore 17.00-18.00 Degustazioni tecniche per operatori e giornalisti
ore 18.15 Degustazione guidata “I ROSATI DI DEGUSTO SALENTO”
condotta da Jlenia Gigante
ore 19.30 Degustazione guidata “I ROSATI DI MAREMMA” introduce Elisabetta Ceccariglia di RosaeMaris
ore 20.30 Degustazione guidata “CHIARETTO, CERASUOLO, ROSATO:
I ROSÉ AUTOCTONI ITALIANI” condotta da Angelo Peretti
direttore The Internet Gourmet.
ore 23.00 Chiusura manifestazione

DOMENICA 3 GIUGNO
ore 17.00 Apertura al pubblico di ITALIA IN ROSA
ore 18.00 Degustazione guidata “I ROSATI DEI VIGNAIOLI VENETI”
ore 19.00 Degustazione guidata “I ROSATI DI DEGUSTO SALENTO”
condotta da Jlenia Gigante
ore 22.00 Termine accesso al pubblico
ore 23.00 Chiusura manifestazione
 

Presto on line le aziende partecipanti a ITALIA IN ROSA 2018

ITALIA IN ROSA si preannuncia da un edizione da record per presenza di produttori e vini.

Presto on line l'elenco completo delle cantine presenti.

A ITALIA IN ROSA 2018 presnti i vini dei 5 Consorzi firmatari del "Patto d’Intenti per la valorizzazione del vino rosato autoctono italiano"

Una frande occasione per degustare i grandi vini dei territori storaicamente vocati alla produzione di rosè, tutelati dai consorzi che dapoco hanno firmato il "Patto d’Intenti per la valorizzazione del vino rosato autoctono italiano".

Firmatari dell’intesa: Franco Cristoforetti, presidente del Consorzio del Bardolino (che assumerà il ruolo di capofila del progetto), Alessandro Luzzago, presidente del Consorzio Valtènesi, Eugenio Manieri, direttore del Consorzio del Salice Salentino, Valentino Di Campli, presidente Consorzio vini d’Abruzzo, e Francesco Liantonio, presidente del Consorzio di Castel del Monte.

UN DECENNALE DA RECORD PER ITALIA IN ROSA 2017

Dal 2 al 4 giugno torna in scena Italia in Rosa: la vetrina dei Rosé di Moniga del Garda festeggia la decima edizione con molte novità e con numeri da guinness.

 

Italia in Rosa prepara un decennale da record: la rassegna dei Rosé italiani e dei Chiaretti torna nel ponte della Festa della Repubblica (2-4 giugno) schierando 132 cantine per un totale di 194 etichette in degustazione. Numeri mai raggiunti prima dalla ormai storica vetrina gardesana del drink pink, in programma come a Moniga del Garda, città del Chiaretto. E sarà proprio il classico rosé della riviera bresciana del Garda a fare gli onori di casa con la partecipazione di 33 aziende associate al Consorzio Valtènesi, in una tre giorni che registra anche un boom di adesioni dalla Puglia con ben 26 insegne. Presenza quest’ultima che rafforza l’asse strategico Valtènesi-Salento, sancito quest’anno dalla collaborazione fra Italia in Rosa e Roséxpo, in programma a Lecce dall’8 al 10 giugno: a Moniga parteciperanno i 19 produttori riuniti nell’associazione deGusto Salento, mentre il Consorzio Valtènesi sarà schierato a Lecce con un pool di una quindicina di cantine, a configurare quella che si preannuncia come una settimana promozionale di alto livello all’insegna del bere rosa con focus particolare sui territori maggiormente vocati a questa produzione.

A Moniga sventoleranno anche le bandiere del Veneto (15 cantine), della Toscana (che sarà presente anche con l’associazione Rosae Maris- Vini Rosati di Maremma), della Sicilia e del Piemonte (sette aziende in entrambi i casi). Ma le dimensioni dell’evento sono destinate a crescere ulteriormente nei prossimi giorni grazie anche all’adesione di altre realtà come Le Donne del Vino, il Consorzio Oltrepò Pavese, la sezione toscana della Fivi ed altre ancora. In qualità di ospiti internazionali non mancheranno inoltre i raffinati Rosé della Provenza.

La manifestazione si terrà nel castello di Moniga, tipica costruzione difensiva del territorio che risale al periodo tra il XIV e il XV secolo, dove ora è a disposizione una grande area per eventi con un panorama di grande suggestione sul lago di Garda: l’ingresso costa 10 euro con degustazione libera di tutti i vini, cui vanno aggiunti 3 euro di cauzione per sacca e bicchiere che verranno restituiti alla riconsegna.

Info, aggiornamenti e prevendite sul sito www.italiainrosa.it

ITALIA IN ROSA FA L'EN PLEIN

Italia in Rosa 2016 chiude con un bilancio ampiamente positivo: oltre 6500 visitatori hanno preso parte alla kermesse nel parco del  Castello di Moniga del Garda nel weekend dal 10 al 12 giugno. Il Trofeo Pompeo Molmenti per il miglior Chiaretto vendemmia 2015 è andato alle  Cantine Avanzi. E dal convegno della manifestazione nasce l’idea degli “Stati generali del rosè”....continua a leggere

vai a la sintesi del Convegno di Italia in Rosa

VINI ROSATI PER VOCAZIONE

“Il rosé è l’antidoto alla banalità e al formalismo”. A dirlo Mattia Vezzola, storico produttore che di vini rosati se ne intende. "È finito - afferma Vezzola alla vigilia dell'edizione 2016 di Italia in Rosa - il tempo dei vini bibita".
Leggi l'intevista completa per saperne di più.

CHIARETTI, ROSATI, ROSE', FIORI ALL'OCCHIELLO DELL'ENOLOGIA ITALIANA

Sono vini territoriali, con grandi potenzialità. Un’eccellenza – dice in un'intervista Luigi Alberti, presidente di Italia in Rosa - che noi valorizziamo con un evento in continua crescita.

Leggi tutta l'intervista

PROGRAMMA di ITALIA IN ROSA 2016

Interessanti novità nel programma di ITALIA IN ROSA 2016, degustazioni guidate tra i vini d'Italia e della Provenza e la prima edizione della "Cena in Rosa"... clicca qui per il programma completo o scarica il pdf.

LE CANTINE DI ITALIA IN ROSA 2016

Ecco le cantine di ITALIA IN ROSA 2016, un viaggio emozionante tra i rosati d'Italia e ospiti speciali di questa edizione i Côtes-de-Provence rosé. 

COMUNICATO STAMPA FINALE 2015

Grande successo per l'edizione 2015 di ITALIA IN ROSA,

Leggi il comunicato stampa finale. 

DATE ITALIA IN ROSA 2016: 10, 11 E 12 GIUGNO

ITALIA IN ROSA 2016. Confermate le date della manifestazione venerdì 10, sabato 11 e domenica 12 giugno nel parco del CASTELLO DI MONIGA. 

Orario: dalle 17:00 alle 23:00 (ultimo accesso alle ore 22:00). 

Ingresso 10,00€ (sconto del 50% tesserati ONAV, AIS e FISAR) 

LE CANTINE 2015

Ecco le 116 cantine che hanno partecipato a ITALIA IN ROSA 2015

1 / 1

Please reload